Tutti i parchi termali di Ischia: salute e benessere assicurati

“Quali sono i parchi termali di Ischia? Dove si trovano le famose terme di Ischia?”
La maggior parte delle persone, quando inizia a fantasticare sulla possibilità di prenotare una vacanza ad Ischia, si pone queste domande.
E’ naturale: prima di scegliere in quale punto dell’Isola scegliere l’hotel o l’appartamento che ospiterà i viaggiatori, è necessario rendersi conto delle distanze tra il proprio approdo e i punti di maggiore interesse ad Ischia. Le terme sono un fiore all’occhiello di questi meravigliosi luoghi, deputati alla bellezza e alla potenza della natura e dunque al benessere di chi decide di trascorrere una vacanza qui.
Sono decisamente molti gli arrivi annuali sull’isola che riguardano in particolare il turismo termale.
Qui infatti i parchi termali sono numerosi, sono davvero molto grandi e si trovano all’aperto, nelle immediate vicinanze delle sorgenti termali; quindi un soggiorno con annesso accesso alle terme di Ischia consente di poter godere di una vacanza assolutamente salutare.

La prima premessa da fare è che ciascun comune del territorio ischitano possiede un parco termale, quindi ogni zona dell’isola può essere scelta allo scopo di frequentare assiduamente uno o più stabilimenti.
Inoltre ciascun parco ha delle caratteristiche peculiari: non ce n’è uno simile all’altro, in un mix che andrà scelto in base alle preferenze personali.
In alcuni casi i parchi hanno persino un accesso diretto ad una spiaggia e quindi al mare; dunque, nella stessa giornata, si potrà decidere di rilassarsi sul bagnasciuga e di concedersi qualche trattamento termale.

Possiamo quindi iniziare ad indicarvi i nomi e la collocazione delle terme di Ischia all’aperto, in ordine alfabetico.

Giardini Aphrodite – Apollon: questo parco termale si trova nel territorio del Comune di Sant’Angelo. E’ dotato di 12 piscine con acqua termale dalla temperatura diversificata, dai 20 ai 40/42 gradi.

Giardini Eden: è un parco termale non molto grande quanto il suddetto ma è comunque suggestivo, situato sulla baia di Cartaromana, proprio a ridosso degli scogli di Sant’Anna.

Giardini Poseidon: ci troviamo nel Comune di Forio, precisamente nella baia di Citara. A disposizione una ventina di piscine con acque dalla temperatura tra i 30 e i 40 gradi. Ci sono più livelli: si può stare in riva al mare oppure nelle zone più alte, fino ad arrivare alle terrazze.

Giardini Termali Tropical: questo parco termale è situato nel Comune di Sant’Angelo, nei pressi di Cava Grado. Le piscine sono nove (temperatura dell’acqua termale compresa tra 30 e 40 gradi) e sono presenti anche le grotte romane.

Parco Termale Bagnitiello: siamo a Casamicciola Terme, in un parco abbastanza piccino ma grazioso ed attrezzato. Le piscine, infatti, sono soltanto tre ma si trovano tra gli scogli del mare: molto suggestivo! Data la posizione naturale, persino nello specchio di mare antistante confluiscono alcune sorgenti di acqua calda.

Parco Termale Castiglione: situato a Casamicciola Terme, questo parco è raggiungibile tramite la funicolare che fa continuamente la spola tra l’area del parcheggio e le 9 piscine terrazzate situate in alto. Un’esperienza decisamente particolare.

Parco Termale Negombo: nel Comune di Lacco Ameno, in località Baia di San Montano, sorge questo parco che si caratterizza per una vegetazione particolare e memorabile. Molti dei fiori e delle piante che adornano il parco sono infatti esotici e tropicali. Le 10 piscine termali si trovano perfettamente inserite in questo “quadro” verdeggiante, all’interno del quale trovano posto anche delle sculture. Uno scenario originalissimo!

Parco Termale Olympus: l’Olympus si trova sulla spiaggia dei Maronti, una delle più belle di Ischia. Lo stabilimento non è molto grande, essendoci solo tre piscine, tuttavia vi è anche l’accesso alla spiaggia privata godendo di un panorama molto emozionante: un connubio di terme, spiaggia, macchia mediterranea incorniciati dalle montagne.

Terme di Cavascura: infine, sempre nelle immediate vicinante della zona della spiaggia dei Maronti, sorgono queste terme, probabilmente le più particolari dell’isola. Leggenda vuole che si tratti delle terme più antiche di Ischia e sicuramente è il parco più “celato” dalla natura stessa. La sorgente da cui nascono non è infatti facilmente visibile, essendo nascosta da rocce e cavità.
La principale particolarità, ai fini della fruizione dei servizi, è però un’altra: qui non esistono piscine. Il bagno verrà fatto direttamente all’interno di porizioni di roccia scavata per poter raccogliere l’acqua termale. Le saune, invece, sono direttamente all’interno delle grotte stesse. Quanto all’acqua, nelle vicinanze della sorgente può superare i 50 gradi.

Scopri tutte le possibilità di vacanza ad Ischia: clicca qui e scegli la soluzione più adatta alle tue esigenze!

Redazione Evolution Travel

Ischia, Castello Aragonese
shadow
Ischia, Sant'Angelo
shadow
Panorama di Ischia al tramonto
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata?

 

/ Idee di Viaggio / Tags: ,

Condividi questo Articolo