Come richiedere il passaporto: procedura e documentazione necessaria

Il post di oggi è dedicato a tutti coloro i quali stanno cercando informazioni su come richiedere il passaporto.
Documento assolutamente indispensabile per viaggiare e girare il mondo, va sempre attentamente controllato prima di ogni partenza, per verificarne la scadenza, la validità residua e l’integrità stessa del libretto.
Come procedere, però, quando non lo si possiede affatto? Ecco una breve guida per ottenere il prezioso documento!

La prima dovuta precisazione da fare è che stia parlando di passaporto per cittadini italiani maggiorenni, da richiedere qui nel nostro paese.
In questo caso bisognerà espletare la procedura nella Questura più vicina: ci si potrà recare di persona presso lo sportello preposto all’accoglimento della domanda oppure, per eliminare tempi di attesa, si potrà prenotare un appuntamento tramite pagina ufficiale dedicata della Polizia di Stato passaportonline.poliziadistato.it.
In questo secondo caso si indicheranno le informazioni personali e si potrà quindi poi completare il processo di richiesta allo sportello ma in tempi rapidi, senza dove fare eventuali code.

Tendenzialmente la richiesta va fatta presso la Questura del luogo di residenza ma è possibile inoltrarla anche presso gli uffici competenti del luogo in cui si ha il domicilio (immaginiamo, ad esempio, persone che lavorano in un’altra città rispetto a quella di residenza che compare sui documenti di riconoscimento).
In questo caso, verranno effettuati dei controlli supplementari, si dovrà dichiarare il perchè non si sta procedendo presso il luogo di residenza e si dovrà considerare che ci vorrà più tempo poichè la Questura di residenza dovrà rilasciare uno specifico nullaosta.
La domanda può essere presentata anche presso commissariati di Polizia, stazioni dei Carabinieri o al Comune; tuttavia si dovrà comunque terminare il processo di richiesta in Questura, per procedere con l’acquisizione delle impronte digitali.

Quale documentazione occorre per richiedere il passaporto?
Si dovrà essere muniti di:
– 2 fototessere identiche e recenti, su sfondo bianco;
– ricevuta di pagamento di 42,50 euro effettuato tramite bollettino postale (il prestampato è disponibile presso tutti gli uffici postali);
– contrassegno telematico per passaporto da 73,50 euro;
– documento di identità in corso di validità;
– a questo punto si dovranno lasciare le impronte digitali presso l’ufficio preposto di Questura o Commissariato.
Se tutti i documenti sono in regola, si ottenerrà dunque il passaporto elettronico.

Com’è fatto materialmente un passaporto elettronico?
Il libretto è costituito da 48 pagine e da un microchip (non visibile) contenuto nella copertina.
La sua durata è di 10 anni.

Come poter ritirare il proprio passaporto?
Ci si può recare di persona presso la Questura oppure si può richiedere la consegna a casa (al prezzo supplementare di 8,20 euro), grazie ad una convenzione con Poste Italiane, valida però soltanto per spedizioni su territorio italiano, non all’estero.
Questa seconda ipotesi dovrà essere esplicitata nel momento in cui vengono presentati i documenti.

Il tuo passaporto è pronto ed è valido? Cosa aspetti allora?! Scegli il tuo prossimo viaggio in giro per il mondo! Cerca la meta dei tuoi sogni su Evolution Travel oppure lascia i tuoi dati e le tue richieste nel form qui in basso: sarai ricontattato da un Consulente di viaggi online!

Redazione Evolution Travel

Passaporto italiano
shadow
Passaporto: indispensabile per viaggiare
shadow
Pronti a viaggiare
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata?

 

Condividi questo Articolo