Perchè andare in vacanza in Albania? Mare, cultura e natura

Qual è la meta emergente dell’estate? L’Albania!
Evolution Travel propone una serie di tour e soluzioni di vacanza per scoprire questa terra ancora poco considerata dal punto di vista turistico, eppure decisamente molto interessante.

Ne abbiamo parlato con Maddalena Scalvini, Consulente di viaggi online Evolution Travel specialist per l’Albania: attivissima su questa destinazione, conosce molto bene il paese e ha selezionato strutture e località assolutamente da scoprire!

“Maddalena, sono molte le richieste di preventivo per vacanze in Albania che ricevi da mesi. Chi si rivolge a te?”
“Chi si mostra interessato all’Albania è per lo più un viaggiatore curioso e interessato a nuove mete: per questo motivo sono molte le richieste di tour che ricevo.
Queste persone desiderano scoprire luoghi e storia, attratti dalla novità di una meta che – fino ad oggi – non è stata toccata dal turismo di massa. Evolution Travel ha compreso in pieno le potenzialità di questo paese, riservando un portale ricco di proposte.
Un altro target che mi contatta spesso è la classica famiglia con bambini oppure la coppia che cerca offerte low cost”.

“Chiariamo subito questo punto: quanto è economica l’Albania?”
“Ti ringrazio per questa domanda perchè mi permette di sottolineare un aspetto non sempre compreso: l’Albania è decisamente economica per quanto riguarda i prezzi di hotel, villaggi, locali, ristoranti e costo della vita. Tuttavia a volte ricevo richieste di preventivi con budget davvero troppo basso.
C’è un fraintendimento di fondo: è impensabile pensare di poter prenotare una vacanza in Albania a pochi euro. Semplicemente perchè il costo dei trasporti incide anche per il 50% sul preventivo finale. Molte persone preferiscono viaggiare in aereo perciò le tariffe, specialmente estive, hanno dei prezzi che sono facilmente immaginabili.
Anche i servizi di trasferimento in loco vanno a pesare sul budget: questo va certamente considerato.
In particolare, arrivando in aereo a Tirana e dovendo andare al Sud (dove il mare è più spettacolare) ci sono quasi 300 km da percorrere in auto, ecco perchè bisogna considerare questa voce di spesa.
Certo ci sono anche i bus ma probabilmente questa opzione va bene per i giovani e per i più avventurosi. Chi vuole la comodità, opterà per l’auto.
Come dicevo, però, il resto delle voci di spesa sono invece molto interessanti. Il mio consiglio, per risparmiare, è preferire i tour e muoversi con un certo lasso di tempo di anticipo, considerando anche l’opzione traghetto per raggiungere la destinazione”.

“Quale tipo di soluzioni proponi per soggiorni mare in Albania?”
“Le coste albanesi vedono un’ampia scelta, quanto a recettività: gli hotel sono numerosi, molti in ottima posizione sul mare. Abbiamo selezionato ottimi 3 stelle, oltre che 4 e 5 stelle. Ci sono invece ancora pochi villaggi e quindi scarseggia la classica “formula villaggio” che il cliente italiano si aspetta.
Per fornire un esempio, non ci sono ancora molti miniclub con animazione costante. Magari ci sono villaggi perfetti per le famiglie, con spazi per bambini, con intrattenimento per tutti ma per così dire “generico”. E’ bene tenere presente questo aspetto, sebbene sia da considerare che tutte le strutture siano family friendly”.

“Su quali località in Albania puntare?”
“Dipende dal tipo di vacanza che si desidera fare: se si preferisce il mare, allora dobbiamo guardare all’area sud. Il mare è davvero bellissimo, con acqua cristallina, calette, spiaggette ancora vergini.
Gli italiani amano molto Saranda che, in effetti, è una meraviglia! La zona è caratterizzata da spiaggie di sabbia mista a ghiaino e i fondali sono un po’ rocciosi. Alcuni paragonano queste spiagge alla Costiera Amalfitana! In generale, il tratto di costa su cui puntare in Albania è quello che va da Valona a Saranda.
Se si è interessati anche alla natura e al trekking, allora a nord si potranno scoprire i laghi e le zone più alte. Da qui può essere una buona idea organizzare delle gite presso la città di Scutari – con il suo bellissimo lago – e Kruja, dove sarà possibile avvicinarsi a ritmi originari, per nulla “artefatti”. Proprio a Kruja, infatti, c’è il vero artigianato locale, ci sono botteghe e mercatini unici!”

“E se invece si volesse unire ad una vacanza mare anche qualche escursioni culturale?”
“Allora non dovrebbero mancare Durazzo, Berat e Girocastro, come città. Tirana è erroneamente un po’ “snobbata” ma io consiglio di visitarla perchè rende il senso della crescita della città e del connubio tra architettura italiana degli anni ’30 e il suo recente passato di dittatura Comunista.
Chi ama la storia apprezzerà di sicuro l’area archeologica di Apollonia e di Butrinto. Quest’ultimo luogo è perfetto anche per chi non è particolarmente interessato solo ai reperti, poichè ci si ritroverà in uno splendido parco, a contatto con la natura più incontaminata.
Vorrei ricordare che in Albania ci sono molti siti archeologici e città patrimonio UNESCO: è una terra sorprendente che merita di venire scoperta”.

“Qual è il periodo migliore per una vacanza in Albania?”
“Già i mesi di maggio e giugno sono ideali per fare una tappa da queste parti, sia per chi cerca la vacanza mare che per chi apprezza il viaggio naturalistico e culturale. I prezzi tra l’altro sono più bassi, infatti a luglio e agosto c’è un certo incremento di tariffe in tutto il paese.
L’alta stagione è tale anche qui e non solo per gli italiani: da sempre, nei mesi più caldi dell’anno, arrivano in vacanza in Albania molti turisti dai Balcani, dalla Germania e dal Nord Europa”.

“Cosa consigli, dunque, ai viaggiatori nostrani che desiderano scoprire l’Albania?”
“Sicuramente di prenotare con un buon anticipo, soprattutto se vogliono viaggiare in aereo: riuscire a sfruttare voli in promozione e tariffe scontate può fare davvero la differenza sul prezzo complessivo della vacanza.
Naturalmente ci sono i traghetti da Brindisi, Bari, Ancona e Trieste che sicuramente costano meno. In questo caso si ha anche il vantaggio di poter imbarcare la propria automobile, in modo da poter visitare autonomamente anche le zone di interesse culturale e paesaggistico.
Vorrei sottolineare che, una volta a destinazione, non si avrà alcun problema con la lingua: qui tutti parlano italiano, dai più giovani, ai più grandi.
Inoltre la cucina è molto gustosa (oltre che economica): è un mix fra sapori locali, tradizione greca e influenze italiane.
Sono certa che i viaggiatori si troveranno bene!”

Se hai voglia di scoprire la meta del momento, visita il portale Albania per dare un’occhiata ad alcune soluzioni di viaggio. Ricorda che Maddalena Scalvini e gli altri Consulenti di viaggio online Evolution Travel sono a tua disposizione per offrirti preventivi personalizzati e per consigliarti al meglio!

Redazione Evolution Travel

Costa sud dell'Albania: Ksamil
shadow
La zona dei laghi in Albania
shadow
Area archeologica di Butrinto
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata?

 

/ Idee di Viaggio / Tags: , , ,

Condividi questo Articolo