Quando andare in Iran? Miglior periodo e consigli

Quando si viaggia, qualsiasi parte del mondo si voglia scoprire, è sempre bene avere un’idea del clima che si troverà a destinazione. Per questa ragione il post di oggi sarà incentrato su quando andare in Iran: è una meta perfetta tutto l’anno o ci sono periodi da evitare?

Sarà la considerazione delle temperature e di altre caratteristiche che suggerireremo, a far scegliere il momento dell’anno migliore per andare in Iran.
Tendenzialmente i periodi perfetti sono:

  • da aprile a inizio giugno;
  • da settembre a tutto novembre.

Questi mesi presentano temperature generalmente più miti che scongiurano sia giornate di caldo eccessivamente intenso, sia al tempo stesso i rigori dell’inverno che si fa sentire con forza soprattutto nelle regioni più a nord.
Sono dettagli da valutare nella scelta dell’itinerario dell’Iran, perchè il paese è particolarmente vasto, dunque le zone climatiche possono presentare caratteristiche differenti tra loro.

 

Ci sono fonti autorevoli – ad esempio Lonely Planet – che consigliano anche di soppesare un dettaglio affatto trascurabile, nella scelta del periodo in cui partire per l’Iran: considerare quando si svolgerà il Ramadan.
Visitando soprattutto piccoli villagi e aree più amene, ci si potrebbe ritrovare a non poter mangiare durante il giorno perchè magari i locali e le attività commerciali non servono cibo rispettando il precetto del digiuno diurno.
Per quanto rara, questa situazione potrebbe verificarsi in alcune aree, perciò è bene tenerlo presente e regolarsi di conseguenza. Si potrebbe cambiare periodo del viaggio oppure premunirsi autonomamente di cibo.
Nelle grandi città, invece, questa evenienza è meno usuale: difficilmente non troverete modo di mangiare qualcosa, anche se in pieno Ramadan.
Per quanto l’Iran non abbia ancora scoperto il vero e proprio turismo di massa, è pur sempre un Paese visitato e di conseguenza – almeno nei maggiori centri – c’è attenzione per il viaggiatore.

 

Ad ogni modo, i tour dell’Iran che Evolution Travel può proporre e personalizzare sono organizzati in ogni aspetto: con guide esperte e assistenza sempre a disposizione, si avrà modo di poter visitare il paese in tutta serenità e spensieratezza.

 

Ancora un consiglio, relativo questa volta all’abbigliamento: adeguatelo alla stagione prescelta, anzitutto.
Abbiate cura inoltre di scegliere anche abiti che non vadano a cozzare con gli usi locali.
In particolare, quando visiterete delle moschee, attenetevi alle regole di buon senso e rispetto da riservare a qualsiasi luogo sacro: spalle e gambe coperte sia per uomini che per donne.
Le donne per entrare nelle moschee dovranno indossare il chador (da poter prendere in prestito all’ingresso, di solito), mentre regolarmente – anche per strada – è richiesto che indossino sul capo l’hijab e che abbiano sempre le gambe coperte. Anche gli uomini dovrebbero evitare pantaloncini corti.

 

I Consulenti di viaggio online Evolution Travel sapranno consigliarvi al meglio prima della partenza: si tratta di persone che conoscono davvero a fondo il paese e che sono degli specialist della destinazione.
Potrete partire in tutta tranquillità, affidandovi alla compentenza di Consulenti preparati e che hanno visitato più volte l’Iran personalmente.

 

Lasciate i vostri dati per scegliere insieme a loro l’itinerario migliore, in base alle vostre esigenze e curiosità: riceverete un’offerta assolutamente personalizzata e calibrata in base alle richieste.

 

 

Redazione Evolution Travel

La moschea dell'Imam a Isfahan
shadow
Porta del Corano, uno dei simboli dell'Iran
shadow
Palazzo di Ali Ghapu, piazza Khomeini, Isfahan
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

/ Idee di Viaggio / Tags:

Condividi questo Articolo