Viaggi in Giappone, arriva la “tassa Sayonara”: prezzo e motivo