Cosa vedere a Shanghai e dintorni in due giorni

Qual è la città più grande della Cina? Shanghai! Pur essendo molto estesa, sa svelare le sue meraviglie anche in una manciata di giorni. Per non perdersi nulla, ecco i nostri consigli su cosa vedere a Shanghai in 2 giorni.

 

Yuyuan Garden, Shanghai

Yuyuan Garden, Shanghai

 

Stai progettando il tuo prossimo viaggio in Cina? Vuoi visitare Shanghai ma non hai molti giorni a disposizione?
Oggi parleremo di quali sono le attrazioni di Shanghai imperdibili, con un itinerario ragionato che ti permetterà di muoverti facilmente in città.

Il primo consiglio è di farti seguire nell’organizzazione del tuo tour da professionisti esperti: la Cina è un territorio molto esteso e bisogna vagliare attentamente le tappe da fare.
Si rischia, altrimenti, di pensare di poter coprire grandi distanze… perdendo in realtà più tempo negli spostamenti che nelle visite delle località.

Sarebbe un peccato! Per questo motivo è importante in determinate circostanze lasciarsi seguire da un Consulente di viaggi esperto: gli specialist Cina di Evolution Travel sapranno studiare itinerari personalizzati, sulla base di giorni a disposizione, budget e interessi personali.

 

Concessione Francese a Shanghai

Da dove partire, dunque? Una buona idea può essere iniziare il tour di Shanghai dalla Concessione Francese.
Sembrerà di ritrovarvi in un mondo completamente diverso dal resto della Cina.

E in effetti è proprio così: questo quartiere profuma di Parigi, di macarons, di buon vino, di architetture liberty e decò.

La sua storia è particolare: nel 1849 questa zona fu concessa al concole francese Charles de Montigny, in “missione” per ottenere la possibilità di acquistare degli immobili e degli appezzamenti qui.
I cinesi, assai restii, optarono per quest’area che – all’epoca – era paludosa e infruttuosa.
Un’attenta riqualificazione l’ha resa uno splendore, una sorpresa per gli stessi cinesi, tanto da divenire in breve tempo il quartiere più attrattivo della città.

Nel corso della seconda guerra mondiale il governo di Vichy annunciò di voler rinunciare a questo territorio che, dunque, restò in concessione alla Francia fino al 1946.

Proseguite la scoperta della città visitando anche i quartieri Tianzigang e Xintiandi.
Non dimenticate di fare delle tappe presso il Jinjiang Hotel, l’Hengshan Moller Villa, il Cathay Theatre e il Fuxing Park.

In una mattina o in un pomeriggio avrete assaporato il gusto di una passeggiata gradevolissima qui: il percorso può agevolmente compiuto anche a piedi, tutte le attrazioni sono vicine tra loro.

 

Shanghai di notte

Shanghai di notte

Museo di Shangai: arte e storia

L’altra parte della giornata potrà essere dedicata ad approfondire la conoscenza della storia e della cultura cittadina e cinese.
Il “Museo di Shanghai” è situato sulla Piazza del popolo di Shanghai ed è (alla data in cui si scrive) a ingresso gratuito.

E’ molto grande, perciò sarebbe utile selezionare le aree di interesse da visitare, prima di entrare.
Tanto è suggestivo all’esterno con la sua architettura, tanto lo è all’interno per le collezioni ospitate.

Un vero scrigno di testimonianze e meraviglie che raccontano la storia cinese e il mix di culture di questa terra.

 

Shanghai ad alta quota: panorama mozzafiato!

Prima di concludere la giornata, per rendere memorabile la visita di Shanghai, nulla è meglio di regalarsi un’emozione ad alta quota!
Perché non prevedere una salita in cima ad uno dei tre grattacieli più alti della città?

Per ognuno di essi è permessa l’ascesa e tutti regalano una vista mozzafiato sull’intera metropoli: un colpo d’occhio davvero eccezionale!
A voi la scelta, i grattacieli sono:

  • Shanghai Jin Mao Tower (382 metri),
  • World Financial Center (492 metri), anche detto “il cavatappi”;
  • Shanghai Tower (632 metri), la più recente torre costruita a Shanghai, la più alta.

 

 

Salire in cima all’ora del tramonto, aspettando che il sole ceda il passo alla luna e alle stelle, sarà magico.
Così, dall’alto, ci si renderà conto meglio anche dell’estensione totale, lasciandosi guidare dallo sfavillìo delle luci che piano piano vanno accendendosi al tramonto.

 

Nei dintorni di Shanghai: gita alle città sull’acqua

Il secondo giorno potrebbe essere dedicato ad un’escursione appena fuori Shanghai, per poi rientrare in città prima di sera.
A poca distanza ci sono infatti le città sull’acqua: Tongli, Wuzhen, Zhouijiajao.

Il paese più vicino a Shanghai è proprio quest’ultimo: a Zhouijiajao vedrete antichi ponti e case tipiche che permettono di vivere per un po’ l’atmosfera del classico villaggio cinese.

Tongli è più piccolo e fa pensare proprio a Venezia, anche perchè è costituito da piccole isolette.

Wuzhen è ancora più distante ed è antichissimo: è stato fondato più di 1000 anni fa! Negli ultimi anni è stato ristrutturato in larga parte ma restano ancora testimonianze originali di decorazioni ed edifici.

 

Il Bund: affari e magici tramonti

Per terminare il secondo giorno, è possibile fare una passeggiata nella zona Bund, il viale che costeggia la riva sinistra del fiume Huangpu.
Gli edifici in stile coloniale sono ancora oggi un gioiello, tanto più dopo l’attento restyling dell’area, avvenuto in occasione dell’Expo 2010.

Perché vi consigliamo di visitare questo quartiere proprio al tramonto? Per soffermarsi sulla nuovissima sopraelevata: da qui la vista sul quartiere di Pudong è eccezionale.
Si tratta dell’area degli affari per eccellenza, protagonista dello skyline cittadino notturno con le sue luci.

 

Bund, quartiere di Shanghai

Bund, quartiere di Shanghai

 

Questi suggerimenti sono soltanto un’indicazione sommaria di cosa vedere a Shanghai.

Per entrare più nel dettaglio, fai una chiacchierata con un Consulente di viaggi online esperto in tour della Cina.

Potrai ricevere una consulenza personalizzata per creare il viaggio in Cina perfetto per le tue esigenze e per la tua voglia di scoperta!
Lascia i tuoi dati qui sotto!

 

Redazione Evolution Travel

 

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

 

/ Idee di Viaggio / Tags: ,

Condividi questo Articolo