TOP 7 luoghi imperdibili a Seul, in Corea del Sud

Periodo perfetto per andare in viaggio a Seul: scopri con noi cosa vedere e dove andare.
Ti sveliamo i 7 luoghi imperdibili da visitare assolutamente nella capitale della Corea del Sud!

 

Gyeongbokgung e Seoul Tower

Gyeongbokgung e Seoul Tower

Tra le città asiatiche, probabilmente Seul è quella che si riesce a visitare più facilmente.
Emblema anch’essa di un mix di modernità, futurismo e radicate tradizioni, resta un luogo che si presta bene a tour anche solo di un paio di giorni.
Andarci in questo periodo è molto interessante, visto che la città soltanto un anno fa ha ospitato le Olimpiadi: ciò vuol dire che ci sono molte infrastrutture nuove, un restyling generale e prezzi che sono tornati convenienti.

Sono molte le persone che arrivano qui anche soltanto per uno scalo, magari durante un più ampio itinerario in Giappone, non solo della Corea.
Val sempre la pena organizzare una visita a Seul: ecco allora i nostri suggerimenti sui 7 luoghi che non potrai perderti!

Li abbiamo scelti per darti un’idea di tutto quanto può offrire questa città che, seppur meno conosciuta rispetto ad altre capitali asiatiche ben più visitate, ha un carattere peculiare che ti affascinerà.
Pronti?! Iniziamo!

 

1) Seoul Tower

Se arriverai in città nel primo pomeriggio, potresti considerare l’idea di salire subito ai piani panoramici della Seul Tower.
Potrai goderti tramonto e sera osservando le luci della città che iniziano ad accendersi: un tappeto luminoso che offre un colpo d’occhio complessivo eccezionale!
Pensa che questa torre sorge sul monte Namsan: posizione ancor più alta!
Probabilmente non lo immagineresti mai ma questo è uno dei luoghi più romantici di Seul: potresti assistere a proposte di matrimonio o a lucchetti posti qui a suggello di un nuovo amore.
Strano?! Non più di tanto: le coppie vengono qui perchè questa torre è stata scelta per alcune romanticissime scene di un telefilm (My love from the Star) molto seguito in Asia.
Oltre a goderti la città, dunque, “parteciperai” a scene di vita vera dei suoi abitanti!

 

2) Palazzo Gyeongbokgung

Il più grande e visitato tra i palazzi storici di Seul è proprio questo.
Assolutamente immancabile in ogni tour che si rispetti, ti catapulterà in altre epoche.
Il nome è assai suggestivo: significa infatti “Palazzo della felicità splendente“; che dire: promette già grandi meraviglie!

Teoricamente qui ci vorrebbe un’intera giornata a disposizione perché oltre agli interni (da non perdere la sala del trono e il museo qui costruito), meritano attenzione i meravigliosi giardini.
Conoscerai la vita del re Sejong il Grande e potrai indossare alcuni costumi tipici di quegli anni: un vero tuffo nel passato della Corea del Sud!
Si accede da piazza Gwanghwamun attraverso una porta mastodontica: molto d’effetto!

 

3) Palazzo Changdeokgung

Ecco un altro palazzo reale da visitare, differente da quello precedente.
E’ molto più inserito nel paesaggio circostante, in modo più “morbido” e armonioso.
Più tipicamente medievale, è molto interessante da vedere soprattutto in alcuni momenti precisi della giornata: quando si svolge il Cambio della Guardia.
La cerimonia si tiene un paio di volte al giorno e prevede lo sfoggio delle tipiche uniformi, veri e propri costumi dei corpi dell’esercito.
Non manca l’appeal scenografico donato dall’uso di lance e di bandiere. Da provare!

 

4) Tempio Bongeunsa

Storia, panorami, palazzi ma anche spiritualità: l’intera Asia promette angoli suggestivi dedicati alla pratica religiosa e alla meditazione. Seul non è da meno: questo tempio ne è un esempio.
La sua particolarità è che sorge in un quartiere che è abbastanza moderno: straniante e affascinate allo stesso tempo!
Si tratta di uno dei tempi più importanti di tutta la Corea e permette di avvicinarsi alla vita dei monaci buddisti.
Nei secoli, ha vissuto molte vicissitudini, distruzioni e ricostruzioni ma grazie alla tenacia dei maestri monaci ha resistito nel tempo.

 

Seul vista dal tempio Bongeunsa

Seul vista dal tempio Bongeunsa

 

5) Bukchon Hanok Village, l’antico villaggio

A proposito di tradizione e antichità, prendetevi mezza giornata per visitare Bukchon Hanok Village.
Ammirerete 6 secoli di storia, in un contesto che è assolutamente vero: non si tratta infatti di una ricostruzione, magari solo per finalità turistiche.
Le case – di legno e pietre – sono autentiche!
E’ proprio il vero villaggio sorto per creare le abitazioni della classe dirigente dell’epoca della dinastia Joseon. Dunque, si tratta di un agglomerato urbano edificato sul finire del 1300.
Un gioiellino di cui vi consigliamo di visitare almeno un’abitazione; ce ne sono circa 900 e raccontano usi e abitudini dei coreani.
Sarà interessante sapere che da questo villaggio si arriva velocemente e facilmente al palazzo Gyeongbokgung.
Inoltre la visuale è pazzesca: circondati da case antiche, sullo sfondo si stagliano i grattacieli… wow!

 

6) Myeong-dong, shopping di ogni tipo!

Impossibile andar via da Seul senza aver acquistato qualcosa di molto tipico.
Dove andare? Nel quartiere Myeong-dong, senza alcun dubbio!
Preparatevi ad un po’ di confusione, considerando l’enorme quantità di negozi, bancarelle e venditori ovunque.

Probabilmente non vi lascerete sfuggire l’occasione di comprare qualche crema o maschera cosmetica miracolosa: d’altronde qui le donne hanno una pelle di porcellana.
E poi sedetevi in uno dei tanti locali qui: provate del tè, in puro stile coreano…
Anche se, a dire, il vero, l’esperienza più “tipica” di ristoro potreste viverla in una delle tradizionali casa da tè del villaggio Bukchon Hanok.

Bukchon Hanok Village

Bukchon Hanok Village

 

7) Sulle sponde del canale Cheonggyecheon

Per un’immersione nella quotidianità della gente che vive a Seul, nulla è meglio di una passeggiata su questo canale.
Trascorrerai qualche ora “like a local” in un ambiente riqualificato: un tempo erano solo e semplicemente sponde del fiume.
Oggi è un centro di aggregazione ricco di eventi, attività all’aria aperta e vitalità!

 

Molto altro ci sarebbe da dire su Seul: è una città davvero sorprendente! E torneremo a parlarne prossimamente, con consigli sul cibo e sulle escursioni che è possibile fare a poca distanza da qui.

Se ti è venuta voglia di un viaggio in Corea del Sud, fai una chiacchierata con un Consulente di viaggi esperto nella destinazione, per poter mettere a punto un itinerio su misura per te!
Fidati: sarà un viaggio che ti ammalierà!

Lascia i tuoi dato qui in basso!

Redazione Evolution Travel

 

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

 

/ Idee di Viaggio / Tags:

Condividi questo Articolo