Cappadocia: cosa fare nella perla della Turchia?

Rispondi velocemente ad una domanda: sei ancora capace di stupirti? Viviamo in una società sempre più veloce, reattiva, pratica e connessa nella quale sembra che tutto sia sempre già stato detto, scritto, visto.
Per noi di Evolution Travel questa non è una semplice domanda, ma una vera e propria missione: riuscire a stupire i viaggiatori che si affidano a noi è una sfida che accogliamo tutti i giorni.
Certo, abbiamo i nostri assi nella manica e le attività che si possono fare in Cappadocia sono uno di questi. Un luogo dal fascino eterno da esplorare con queste quattro imperdibili attività che ci consigliano i nostri
Consulenti Tour Operator Evolution Travel Daniela Romano e Walter Quintavalle, super esperti di viaggi in Turchia:

Mongolfiere in volo sulla Cappadocia

Mongolfiere in volo sulla Cappadocia

Giro in mongolfiera in Cappadocia

Un evergreen. Impensabile andare in Cappadocia senza fare un giro in mongolfiera. Già dalle prime luci dell’alba infatti la valle si riempie di palloni aerostatici che iniziano a volteggiare in aria regalando uno spettacolo davvero mozzafiato.
Ti assicuriamo che veder scorrere sotto i tuoi occhi le bizzarre formazioni dei Camini delle Fate sarà come volare tra le nuvole per atterrare in un mondo fatato.
L’alba è decisamente il momento più suggestivo per prendere il volo, ammirando il sole che gioca tra i colori e le forme di questa terra.

Quad Safari

Unisci l’avventura ad un pizzico di adrenalina, mescola bene, agita le mani in aria (quando non sono sul manubrio) e gusta nelle valli del Parco Nazionale di Goreme, dichiarato patrimonio dell’umanità UNESCO. Sfreccia con i quad all’interno di queste vali per esplorare l’anima selvaggia delle suggestioni lunari di questo territorio in cui tempo, vento ed acqua sono riusciti a creare strutture naturali da lasciare senza
fiato.
Questa attività è perfetta per te che vuoi combinare la visita alle spettacolari formazioni rocciose della Cappadocia con l’adrenalina della guida di divertentissimi quad. Non ti piace la velocità? Dai un’occhiata alla prossima attività.

I Camini delle Fate in Cappadocia

I Camini delle Fate in Cappadocia

Trekking a piedi in Cappadocia

Zaino in spalla, occhi aperti e passo lento. Fare trekking in Cappadocia significa immergerti in un paesaggio fatto da enormi canyon, suggestive montagne, curiosi pinnacoli e antichi villaggi di pietra. Un modo del tutto diverso di esplorare la Cappadocia, un passo dietro l’altro. Un viaggio a piedi che ti porterà a visitare i Camini delle Fate e altri tra i luoghi più suggestivi e remoti di questa terra alla scoperta di
città sotterranee e monasteri. I trekking che proponiamo sono adatti a tutti coloro che vogliono esplorare la Cappadocia in maniera lenta e a contatto con la natura.

Escursioni a cavallo attraverso le valli della Cappadocia

Sapevi che la Cappadocia deriva il proprio nome dalla parola Katpadukya che significa proprio “terra dei bei cavalli”? Quale modo migliore allora di visitare questa terra se non in sella ad uno dei famosi Akhal-Teke? Si tratta di un incrocio tra i cavalli di Gengis Khan e i purosangue arabi che presentano una resistenza incredibile unita al carattere docile.
Scopri a cavallo le valli della Cappadocia facendo delle vere e proprie spedizioni della durata di qualche ora, o di intere settimane. Dormire in campi tendati e esplorare questa terra selvaggia al galoppo dei cavalli è un’esperienza incredibile (e molto wild).
Se non sei abituato ad andare a cavallo un tour di più giorni può essere molto stancante, meglio un’escursione in giornata che comprenda la bellezza della cavalcata con il comfort di una rinfrancante notte in hotel.

Redazione Evolution Travel

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

 

 

/ Idee di Viaggio

Condividi questo Articolo