I 4 giardini botanici della Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta ci sono 4 splendidi giardini botanici alpini: tra rocce e sentieri, potrai scoprire un’incredibile varietà di flora alpina. Vieni a scoprirli tutti, insieme a noi!

Castello di Savoia

Hai mai sentito parlare dei giardini della Valle d’Aosta? Pur essendo davvero bellissimi, non sono tra i primi luoghi di questa regione ai quali si pensa.
Eppure meriterebbero una visita, data la straordinarietà delle espressioni della natura che troverai solo qui.
Stiamo infatti parlando di giardini botanici alpini: veri scrigni di ecosistemi delicatissimi e di eccezionale bellezza. In Valle d’Aosta ce ne sono 4, tutelati dalla Regione autonoma che ne sta salvaguardando il patrimonio floristico, in particolare. Scopriamoli allora uno ad uno, illustrandoti le caratteristiche di ciascuno.

1) Parco del Castello Savoia

Eccoci a Gressoney-Saint-Jean, in uno dei luoghi più panoramici di tutta la regione. Non a caso, la Regina Margherita di Savoia ha desiderato far costruire proprio qui il suo maniero, con una vista spettacolare su tutta la valle, fino al ghiacciaio del Lyskamm.
All’interno c’è appunto un giardino, ricco di aiuole rocciose con piante ornamentali; la maggior parte di esse sono locali ma si trovano anche piante in arrivo da altri luoghi del mondo.
Ci sono Lilium martagon, Aquilegia alpina, Arnica, genziane, le “classiche” stelle alpine (Leontopodium alpinum), i rododentri e il Botton d’oro doppio (Trollius europaeus), solo per citare alcune varietà presenti.
Il giardino del Castello (e il Castello stesso) può essere visitato tutto l’anno, ad ingresso gratuito. Naturalmente d’estate lo spettacolo è ancor più notevole, amplificato dallo sbocciare di fiori con colori e profumi intensi!

2) Giardino botanico alpino Paradisia

Spostiamoci a Cogne, dove negli anni ’50 sono stati costruiti molti piccoli ambienti diversi, tutti però accomunati dalla presenza massiccia in queste terre di un fiore specifico: il giglio bianco chiamato ” Paradies Liliastrum”.
Negli anni il giardino è stato ampliato e oggi ospita oltre mille specie vegetali, oltre che un ampio erbario, un laboratorio e una biblioteca tematica.
Sono stati sviluppati due percorsi guidati:

  • il percorso nero, con le roccere e la riproduzione di alcuni ambienti, nell’area più centrale;
  • il percorso giallo, che si amplia sulle aree più esterne.

In più ci sono collezioni di licheni, un’esposizione petrografica e il giardino delle farfalle.

3) Giardino botanico alpino Saussurea

Andando a Courmayeur, vicino alla stazione intermedia di Skyway Monte Bianco, eccoci nel giardino più alto d’Europa: sorge a 2.173 metri d’altitudine. Prende il nome dal fiore più rigoglioso e numeroso che si trova qui: la Saussurea alpina.

Due sono gli ambienti:
– nel primo sono presenti tutte le specie coltivate in roccere artificiali; sono “catalogate” con una suddivisione in base alla loro provenienza geografica;
– nel secondo, invece, c’è il pascolo alpino originario. Inoltre, sono stati ricavati degli spazi per ricreare gli ambienti tipici delle zone montane, con molte specie spontanee.

Il consiglio è di andarci in piena estate, al massimo delle fioriture.

Giardino Saussurea

4) Giardino botanico alpino Chanousia

Infine, potresti andare a La Thuile, al Colle del Piccolo San Bernardo. Il nome deriva dalla persona che ha fortemente voluto questo luogo: l’abate Pierre Chanoux.
Era la fine il 1897 e subito diventò famoso in tutto il mondo: qui, infatti, già all’epoca c’erano 4.000 specie alpine di tutto il mondo.
Purtroppo durante i conflitti mondiali fu praticamente abbandonato e passò sotto territorio francese. Negli anni ’70 tornò finalmente al suo antico splendore e oggi presenta ambienti rigogliosi.
Le piante fanno capolino tra roccere calcaree, morene silicee, torbiera, bordi di ruscelli… Un posto da favola, con un totale di circa 1.600 specie di piante alpine.

Fiori Alpini

In generale, il momento migliore per visitare tutti i giardini della Valle d’Aosta è l’estate. Tuttavia, ogni stagione sa regalare suggestioni diverse a questi luoghi ad un passo dal cielo! Per organizzare la tua vacanza in Valle d’Aosta, rivolgiti ad un Consulente di viaggi online esperto di questi territori: selezionerà per te strutture, escursioni, guide ed esperienze speciali!

Lascia i tuoi dati qui in basso!

Redazione Evolution Travel

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

 

/ Idee di Viaggio

Condividi questo Articolo