SudAfrica: il meglio della natura incontaminata tra Riserve e Parchi Nazionali, per tutti i gusti!!!

In Sudafrica la natura e i suoi “abitanti” sono i padroni incontrastati. Ma tutti possono godere di un safari a contatto con gli elementi essenziali e caratteristici della meravigliosa e sorprendente Nazione Arcobaleno?? Ma certo che sì

I Parchi Nazionali sono gestiti dalla SANParks (South African National Parks) che ha come simbolo la testa di un Kudu, ben riconoscibile grazie alle corna a spirale. Le Riserve Private, invece, sono gestite, come dice il nome stesso, da privati, che normalmente ospitano una zona dedicata al lodge e tutto attorno l’area safari.

Nelle Riserve Private il numero di automezzi è limitato a quello della riserva stessa, poiché non è possibile fare safari in autonomia, sempre accompagnati dai ranger della riserva.

L’uso dell’auto è consentito solo per entrare e uscire dalla riserva stessa. Nei Parchi Nazionali non ci sono limitazioni, in termini di numero di auto o anche autobus e questo può comportare, soprattutto in periodi affollati, code, con mezzi fermi, a scattare una foto nel momento in cui si avvista qualche animale interessante, come i leoni.

Non tutti i parchi sono sovraffollati in alta stagione, ma di sicuro ci sarà un discreto movimento di autovetture. Nelle Riserve Private le strade dove si compie il safari sono piste sterrate e questo rende il paesaggio meraviglioso.

Alcune strade nei Parchi Nazionali sono asfaltate proprio per renderlo accessibile a tutti gli automezzi.

Nelle Riserve Private è possibile fare dei fuoripista per avvicinare gli animali e poter arrivare in posizione ottimale per l’avvistamento e per scattare foto indimenticabili. Nei Parchi Nazionali è severamente vietato uscire da strade e piste.

Nei Parchi Nazionali è possibile compiere sia safari a bordo della propria auto sia partecipare a uscite organizzate dai ranger del parco. Nelle Riserve Private è possibile praticare i safari solo accompagnati, le esperte guide conoscono molto bene le abitudini degli animali, aumentando le possibilità di avvistamento che, comunque sia, non sono mai garantite.

Chi pernotta all’interno delle Riserve Private può tranquillamente entrare nei Parchi Nazionali e fare safari con il proprio mezzo, usufruendo così di tutte e due i vantaggi, non viceversa, chi non pernotta all’interno delle Riserve Private non può entrare per visitarle (fanno eccezione alcune riserve che sono visitabili durante la giornata).

I Parchi Nazionali offrono sistemazioni in rest camp carini e accoglienti, ma molto “base” e senza troppe pretese, di norma sono incluse le lenzuola e gli asciugamani, ma nessun tipo di pasto è fornito, il viaggiatore deve provvedere da solo.

Le Riserve Private offrono sistemazioni di grande charme e, in alcuni casi, per chi lo desidera, anche di extra lusso.

Di norma è inclusa la mezza pensione o, come minimo, la colazione, e, in alcuni casi, anche la pensione completa, escluse le bevande.

Alcune Riserve Private hanno incluso nel prezzo anche i safari accompagnati dai ranger, in altre, sono acquistabili in loco, in base alle rispettive esigenze.

Dare un consiglio su quale preferire è difficile, dipende molto dalle attese che si hanno rispetto al proprio viaggio.

Di sicuro, per chi ha pochi giorni a disposizione, le Riserve Private sono da preferire e anche per chi a voglia di rilassarsi e non vuole guidare durante il bellissimo safari e doversi preoccupare della preparazione dei pasti.

Volete farvi coccolare o vivere il vostro tour in autonomia, volete giornate programmate e organizzate o preferite vivere il ciclo dell’alba e tramonto, in libertà, avete sempre sognato di farvi accogliere da un aperitivo in una piscina a sfioro sulla savana o preferite una terrazza sul fiume??

Che si scelga l’una o l’altra soluzione difficilmente si resta delusi da un safari fotografico negli spettacolari parchi e riserve che il Sud Africa ospita!

Tanto altro da scoprire qui

Rita e Gabriele, Consulenti di viaggio online Evolution Travel Italia

Casa albero all'interno di una riserva privata
shadow
Leone in riserva privata
shadow
/ Idee di Viaggio / Tags:

Condividi questo Articolo