Sudafrica.. tutta l’essenza dell’intero continente nero

Posto all’estremo sud del continente africano, il Sudafrica racchiude in unico paese tutta l’essenza dell’intero continente nero.

Chilometri e chilometri di coste si fondono con il verde lussureggiante della vegetazione che, nell’entroterra, diventa sempre più arida fino a raggiungere le zone semi-desertiche.

Quale altro paese riesce a racchiudere al suo interno così tanti paesaggi ed ecosistemi?  Di sicuro pochi con così tanta straordinaria bellezza.

Il Blyde River Canyon il terzo al mondo per dimensioni solca la zona nord-est della nazione arcobaleno come una cicatrice che solca il corpo perfetto di una ballerina.

I vivaci e simpatici pinguini del Capo capaci di far sorridere e addolcire chiunque. Il capo di Buona Speranza, una “lingua” di terra che si allunga verso il polo sud, disegnata appositamente per dividere i due oceani, Indiano e Atlantico che, proprio in questo punto, si fondono in un abbraccio inestricabile.

A pochi passi un altro spettacolo sorge indisturbato da milioni di anni, con il suo cappello piatto, liscio e i suoi mille metri di altezza, la Table Mountain, che domina incontrastata la vivace Cape Town. Città che si fonde con la natura circostante, apprezzatissima da chi ama il benessere e la comodità della mondanità senza però rinunciare al contatto con la natura che la circonda.

Cape Town oltre al suo fascino e alla sua bellezza è una meta consigliata per chi desidera scoprire il Sudafrica ma ha poco tempo a disposizione. Chi invece desidera approcciarsi al meglio della natura selvaggia troverà terreno fertile nella maestosità del parco Kruger, con i suoi 350 km di lunghezza, non lascerà mai delusi gli amanti dei safari. E per i più esigenti o per chi  ha pochi giorni per visitare il paese, assolutamente imperdibile un soggiorno di due o tre notti all’interno di una riserva privata.

Strade sterrate, sistemazioni dal grande fascino e la possibilità di avvicinare gli animali grazie alla bravura dei ranger, sono solo alcuni valori aggiunti di queste location uniche. Infatti, all’interno delle riserve private a differenza dei parchi nazionali, solo le guide autorizzate possono condurvi alla scoperta, hanno la possibilità di effettuare dei fuori pista portando i viaggiatori a scattare delle foto da posizioni invidiabili.

La sera poi, un altro momento di grande fascino, cenare e rilassarsi nel boma, davanti ad un enorme fuoco che spezza il buio delle notti africane, con il sottofondo “musicale” degli animali della savana che a breve distanza lentamente e indisturbati conducono la loro vita.

Il Sudafrica un paese per tutti, grandi e piccini, giovani e anziani, per gli amanti degli sport estremi o della vita rilassata. Tour di gruppo o fly & drive, meglio ancora guida privata, il giusto compromesso tra confort ed intimità.

Cos’altro? Scoprilo con i tuoi occhi!

Rita Settimi, Consulente di viaggi online Evolution Travel Italia

Cape Town
shadow
I simpatici pinguini del Capo a Boulder's Beach
shadow
Leonessa in riserva privata
shadow
/ Idee di Viaggio / Tags:

Condividi questo Articolo