Cosa vedere a Kuala Lumpur in 2 o 3 giorni

In vista di un viaggio in Malesia, certamente fare tappa a Kuala Lumpur è d’obbligo.
E’ la capitale del paese ed è soprattutto una città che ammalia, cattura l’attenzione, lascia quasi attoniti: è incredibile rendersi conto di quanto sia in costante progresso, così avvolgente, rutilante e futuristica!
La riflessione è ancor più accentuata se si pensa che solo fino ad un paio di secoli fa ben poche persone al mondo sapevano dell’esistenza di questo agglomerato urbano che, oggi, è diventato invece una delle città più travolgenti del mondo!

Tra quartieri arcaici e tutti improntati alla tradizione malese; svettanti grattacieli dal piglio ambizioso; giardini e parchi lussereggianti, Kuala Lumpur non lascia mai indifferenti.
Programmare un tour che non lasci nulla al caso è quindi assoltamente consigliabile. Quel che talvolta penalizza nella costruzione di un ipotetico itinerario di visita di Kuala Lumpur è il poco tempo a disposizione.
Molto spesso, infatti, si arriva in città solo di passaggio, per poi proseguire il proprio viaggio alla scoperta dell’intero paese toccando anche altre regioni e magari concedendosi del tempo per una vacanza a tutto diving in Malesia.

Per questa ragione il post di oggi punta ad evidenziare cosa vedere a Kuala Lumpur in 2 o 3 giorni, così da poter fare un’immersione nel meglio della città.

Simboli indiscussi di Kuala Lumpur sono certamente le Petronas Twin Towers che, fino a qualche anno fa, avevano il primato di essere gli edifici più alti del mondo, misurando 452 metri (oggi il record è ancora saldamente detenuto dal Burj Khalifa di Dubai).
Riservate un paio di ore all’ingresso e alla salita nelle torri, magari al tramonto, all’imbrunire: otterrete una visuale straordinaria della città dall’altro! I biglietti possono essere prenotati online o acquistati sul posto.
Osservatele in tutta la loro scintillante imponenza, che sia di giorno – quando i raggi del sole danno vita a straordinari riflessi – o di notte, illuminate e iconiche!

La “sorella” leggermente più bassa delle Petronas Tower si chiama Menara Tower ed è proprio l’altro simbolo riconoscibile dello skyline cittadino.
Anche questo è un ottimo punto di osservazione dall’alto della città, forse il migliore: la torre è infatti dotata di un apposito “belvedere”, studiato proprio a questo scopo.
Questo posto è interessante anche perchè ci si ritroverà al centro di un parco cittadino molto frequentato e ricco di attrazioni e di animali, ospitati nello zoo.

Un luogo dal quale certamente si transita è Merdeka Square: è la piazza principale di Kuala Lumpur, poichè qui è stata sancita l’indipendenza dalla Gran Bretagna. Tant’è che qui vengono celebrate le maggiori e gli eventi di massa, come ad esempio lo scoccare della mezzanotte ogni 31 dicembre.
Qui, fiero di se stesso, ecco il protagonista della piazza: è il Sultan Abdul Samad Building, l’edificio voluto da Abdul Samad a fine 1800.
Lo stile moresco inconfondibile lo rendono assolutamente riconoscibile, assieme alla sua torre di più di 40 metri.

A questo punto, restando nel centro cittadino, ci si potrà recare al cospetto della Masjid Jamek, la moschea principale di questo luogo, nonchè tra le più storiche dell’intera Malesia.
Se all’esterno si viene catturati dall’aspetto tipicamente arabeggiante e dalle numerose cupole, all’interno l’atmosfera cambia decisamente: architettura minimal, ampio spazio vuoto per la preghiera e solo colonne lisce a sostenere il peso della costruzione.
Una volta usciti, sarà possibile fare una sosta circondati dal verde: la moschea è infatti immersa in un meraviglioso giardino tropicale!

E’ d’obbligo ora una breve ma intensa escursione a poca distanza da Kuala Lumpur: tra le maggiori attrazioni di un viaggio in questi luoghi non può infatti mancare la visita delle Batu Caves.
Luogo sacro, è uno dei templi indù più importanti di tutto il paese, situato all’interno di una enorme grotta di originale naturale.
Chi arriva qui, si sente immerso in un contesto speciale e unico: lo stupore rispetto alla grandezza e alla bellezza della natura montana si associa alla viva partecipazione che inevitabilmente si avrà, nei confronti delle attività dei pellegrini.
Vengono infatti celebrati riti indù, con momenti di profondo raccoglimento intervallati dal suono dei tamburi, dalle preghiere, dalle danze e dalle tradizionali offerte. Il tutto sotto gli occhi di grandi statue dorate, nei pressi di meravigliosi laghetti montani.
Non abbiate fretta in questo luogo speciale: riservate la giusta attenzione per serbare ricordi emozionanti!

Un altro tempio indù da visitare è lo Sri Mahamariamman, in quanto il più antico della città. Una volta giunti qui, se ne potrà approfittare perfare una passeggiata anche a Little India e a China Town, non troppo distanti dal templio.
Potrete mangiare cucina orientale a poco prezzo e acquistare qualsiasi qualcosa per una manciata di spiccioli, anche a notte fonda!

Il nostro tour di Kuala Lumpur non può dirsi completo senza dedicare qualche ora alla scoperta alla zona più moderna e futuristica: facciamo rotta presso il cosiddetto Triangolo D’Oro! Il richiamo al metallo prezioso vuol suggerire che qui circola moneta: è un’area ricca, grazie ai moltissimi negozi, locali e centri commerciali.
Se volete fare shopping – tra acquisti all’occidentale e tradizione locale – allora il quartiere di Bukit Bintang è proprio l’ideale!
Avrete inoltre il vantaggio di poter raggiungere facilmente qui anche le Petronas Tower poichè da qui – presso il Pavillon – parte una passerella riservata soltanto ai pedoni che congiunge i due punti importanti della città.
Un’immersione totale nelle luci e nelle architetture più attuali della capitale della Malesia!

Se avrete ancora del tempo a disposizione vi consigliamo la possibilità di spostarvi dalla città per raggiungere Jalan Duta: qui si trova l’Istana Negara, il Palazzo Reale nonchè la dimora del capo di stato della Malesia.
E’ un altro esempio di architettura recente riservata a nuovi luoghi di espansione, oltre che interessante visita di uno dei centri del potere del paese.

E per concludere questa carrellata di scoperte tra passato e futuro, tra tradizione e avanguardia, andate a dare uno sguardo alla Railway Station.
Cosa avrà mai di interessante una vecchia stazione dei treni? Lo capirete non appena ve la ritroverete davanti: è un gioiellino di archi e soluzioni architettoniche inedite per una stazione!
Ormai chiusa in quanto sostituita dalla modernissima stazione KL Central, resta un esempio di architettura locale davvero unico!

Cosa vi colpirà maggiormente delle tante facce di Kuala Lumpur? Quale sarà il ricordo più fervido che porterete con voi al rientro a casa?
Organizzate un tour della Malesia interessante e in linea con il vostro budget con l’aiuto dei Consulenti di viaggio online Evolution Travel esperti della Malesia: troverete una miniera di consigli pratici, di indicazioni e di soluzioni di viaggio a prezzi competitivi.
Lasciate i vostri dati qui in basso per ricevere offerte personalizzate e visitate il portale Malesia per scoprire quante possibilità di viaggio esistono, per di più tutte personalizzabili!

Redazione Evolution Travel

Lo skyline di Kuala Lumpur
shadow
Batu Caves, Malesia
shadow
Torre dell'orologio del Sultan Abdul Samad Building
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata?

 

/ Idee di Viaggio / Tags: ,

Condividi questo Articolo