Poster House: apre il nuovo museo del poster a New York

Sta per essere inaugurato un nuovo museo a New York: si chiama “Poster House” e mette in mostra proprio i poster! Scopriamo insieme dove, come, quando e perché visitarlo.

 

Museo Poster House a New York, progetto dell'ingresso

Museo Poster House a New York, progetto dell’ingresso

 

Prendi nota, se stai per partire per un viaggio a New York: nella Grande Mela sta per essere inaugurato un nuovissimo spazio dedicato all’arte!
Il 20 giugno, infatti, aprirà “Poster House“: il primo museo degli Stati Uniti completamente dedicato ai poster.

Arte? Strumento di comunicazione? Oggetto utile alla persuasione?
Sono tanti i significati e i ruoli giocati dai manifesti, questo è indubbio.

Mai fino ad oggi, negli Stati Uniti, era stato pensato uno spazio – di esposizione ma anche di riflessione – tutto incentrato sui poster.

 

Poster House nasce in realtà già nel 2015: da quel momento l’opera di ricerca, selezione e studio di questi elementi visivi è stata incessante.
Oggi i curatori sono pronti per aprire le porte al pubblico di visitatori, portando in esposizione ben 7.000 pezzi.
Un excursus che percorre a ritroso gli ultimi 160 anni: da quando i poster hanno iniziato a diventare materiali per comunicare qualcosa.
Attraverso immagini, foto, grafiche e testi: è certamente arte ma è anche pubblicità e design.

 

E proprio a New York, patria delle agenzie pubblicitarie più note al mondo, mancava uno spazio pensato su questo genere di comunicazione.
Ecco dunque Poster House, nel quartiere di Chelsea: si trova al 119 di West 23rd Street.

 

Cosa aspettarsi da Poster House

Accanto all’esposizione permanente, con poster in arrivo da tutto il mondo, verranno organizzate anche mostre temporanee.
La prima, per l’inaugurazione, sarà “Alphonse Mucha: Art Nouveau/ Nouvelle Femme“, visitabile fino al prossimo 6 ottobre.
Perché proprio Mucha? Probabilmente è stato l’artista che, con il suo lavoro riconoscibile, ha contribuito a lanciare il poster quale forma di arte.

Ci sarà spazio anche per una seconda mostra temporanea, anch’essa visitabile fino al 6 ottobre 2019: “Designing Through the Wall: Cyan in the 1990s“, incentrata nello specifico sui lavori più innovativi dell’agenzia di grafica pubblicitaria Cyan.

 

Lo skyline di New York alle spalle della Statua della Libertà

Lo skyline di New York alle spalle della Statua della Libertà

Nuove attrazioni di New York

La Grande Mela è un pullulare continuo di attività artistiche, di eventi, di inaugurazioni, nuovi stimoli e inedite possibilità di scoperta della città.
Il museo Post House va a colmare un vuoto, come spiega la sua direttrice Julia Knight: “I poster sono per tutti e parlano a tutti. E un museo che li raccogliesse era ciò che mancava a New York“, aggiungendo che per la prima volta i manifesti non sono un accessorio ma il fulcro di questo nuovo spazio espositivo.

 

Dunque, se sei già al corrente che il MoMA quest’estate non sarà visitabile, potresti preventivare una visita qui: di sicuro ammirerai un’assoluta novità nel campo delle attrazioni della Grande Mela!

 

Stai leggendo questo articolo perché hai una passione per New York e vorrei andarci in vacanza al più presto?

Bene, non perdere altro tempo: dai un’occhiata alle proposte di viaggio a New York e/o  lascia i tuoi qui in basso per parlare con un Consulente di viaggi esperto di Stati Uniti.

Ti proporrà l’itinerario e l’offerta perfette per te, in linea con le tue richieste: avrei un preventivo super personalizzato!

 

Cosa aspetti? Compila il form qui in basso!

 

Redazione Evolution Travel

 

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

 

 

/ Idee di Viaggio / Tags: ,

Condividi questo Articolo