Era come vivere un sogno, il tramonto più bello che abbia mai visto

Io mi sono sposata in Portogallo, nell’Alentejo, la regione sotto Lisbona il cui nome, appunto, indica “sotto il Tejo” (o Tago in italiano), il fiume che accompagna la costa di Lisbona e che sembra un mare per la sua immensità. Era come vivere un sogno, il tramonto più bello che abbia mai visto. Ed eravamo in campagna, nell’entroterra, perché il mare, li, non arriva.

Dalla casa in cui vivevo a Lisbona invece si vedeva il Tejo, al mattino bevevo il mio caffè seduta sul davanzale e mi dimenticavo di ogni cosa, perché le viste che regala questa città sono indescrivibili.
Scorgevo il ponte 25 de Abril, sospeso sull’estuario del fiume, ispirato al Golden Gate Bridge di San Francisco e costruito dalla stessa compagnia americana.  Era come essere trasportati ogni giorno in un nuovo viaggio, seguire con lo sguardo la lunghezza del Ponte che si perdeva alla vista e intravedere nelle giornate limpide il Cristo Rei scagliato sullo sfondo come a proteggerti con le sue braccia protese e accoglienti…

L’estate è finita anche quest’anno, ma ogni stagione ha i suoi pregi. E ciò non può esser più vero se non parlando della programmazione del nostro prossimo viaggio.

Prima di me Saramago aveva già poeticamente descritto che Bisogna vedere quel che non si è visto, vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si è visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era”

Quindi è ora, il tempo dell’autunno, in cui i colori sono strabilianti e ci regalano tonalità calde che si possono intravedere sulle foglie che cadono spazzate dal vento. Luoghi che si prestano ad una visita in autunno ma anche in inverno, poiché le temperature sono sempre miti.

Sembra strano a dirlo, ma il cielo in Portogallo è più luminoso, più azzurro, anche durante le stagioni più fresche sembra quasi di poterlo toccare con un dito. Saranno i tanti miradouros da cui si possono scorgere i panorami mozzafiato nella città di Lisbona a farci sentire tutt’uno con quella magia che fonde le tonalità dell’azzurro del cielo con il blu dell’oceano… come se l’acqua riflettesse ogni folle momento di vita vissuta in una delle città più belle che io abbia mai visto.

In Portogallo ogni angolo ha la sua storia, i suoi castelli, le sue forti tradizioni ancora viventi, la sua natura, la forza dell’Oceano che si infrange contro una falesia, le sue cantine… Come nella contraddittoria Porto. Io a Porto ci sono andata la prima volta dopo 2 anni che vivevo in Portogallo e qui ho scoperto che aspettavo una bambina !
Porto con quel  suo carattere sfuggente, cosi imponente e allo stesso tempo fatiscente, cosi colorata e cosi buia, con le sue colline, le sue chiese e i suoi ponti antichi che raccontano storie di passioni e tradimenti, di re e regine… Ma basta visitare una delle sue cantine, assaggiare il buon vino do Porto e tutto prenderà una piega più divertente e anche i suoi saliscendi sembreranno più leggeri !
Porto, eletta migliore destinazione Europea 2014, perché non trascorrervi il Capodanno ?

 A proposito, oggi è il 13 ottobre, anniversario della terza e ultima apparizione di Fatima (correva l’anno 1917) luogo di pellegrinaggio e di culto, pervaso dal misticismo, interessante non solo dal punto di vista religioso, ma anche storico e culturale, vale la pena fare una sosta, magari durante un fly & drive alla scoperta dei mille volti di questo affascinante Paese:

Quindi in onore del giorno in cui casualmente uscirà questo articolo sul Portogallo (ma forse nulla avviene per caso…), vi saluto con un messaggio di Fatima*, che possa essere spunto di riflessione e invogli voi, scettici e meno scettici a visitare i mille volti di questo piccolo e immenso Paese:

 “Che non esiste un destino immutabile, che fede e preghiera sono potenze, che possono influire nella storia e che alla fine la preghiera è più forte dei proiettili, la fede più potente delle divisioni.”

* Congregazione per la Dottrina della Fede – Messaggio di Fatima

Alessandra Lampitelli, consulente di viaggi online Evolution Travel Italia

Alentejo
shadow
Miradouro do Parque Eduardo VII
shadow
Porto
shadow
/ Idee di Viaggio / Tags:

Condividi questo Articolo