Costa Rica: un’oasi di pace in America Centrale

La varietà dei paesaggi, la squisitezza del cibo tipico e la tranquillità del Paese sono solo alcune delle motivazioni che ti faranno innamorare della Costa Rica al primo sguardo.

Abbiamo chiesto a Roberto Furlani, consulente di riferimento per la Costa Rica di Evolution Travel, quali sono le motivazioni per fare un viaggio in questo Paese.

La Svizzera del Centro America

La Costa Rica ha abolito la pena di morte dal 1881, non possiede un esercito (abolito nel 1948) e il governo stanzia regolarmente piani per privilegiare educazione e salute degli abitanti. È il Paese con la maggior stabilità economica e politica dell’America latina, riconosciuto come uno dei 30 principali esportatori di high-tech ed è proprio qui che hanno sede oltre 200 multinazionali.

La qualità della vita è infatti molto alta, tanto che non esiste analfabetismo e tutti parlano perfettamente spagnolo e inglese.

Non a caso secondo molti studi (tra i quali quello promosso dal The New Economics Foundation) la Costa Rica è il luogo nel quale ci si sente più felici al mondo. Pura Vida? Ne parliamo tra poco.

La natura incontaminata

Il 25% del territorio della Costa Rica è costituito da parchi nazionali. La Costa Rica ospita infatti al suo interno ben 27 parchi nazionali, dei quali 3 sono riconosciuti come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Un ambiente naturale che nasconde un caleidoscopio di biodiversità con più di 850 specie di uccelli, 200 mammiferi e oltre 10.000 piante. Potrai vedere scoiattoli, scimmie cappuccine, bradipi didattili e uccelli esotici di incredibile bellezza: sono tantissimi gli animali che hanno “preso casa” all’interno di queste aree verdi.

Obbligatoria la visita al Parco Nazionale Corcovado, situato nella penisola di Osa sulla costa del Pacifico: un posto paradisiaco tra spiagge mozzafiato e naturarigogliosa. L’esatta immagine da cartolina.

Le spiagge tropicali dal Pacifico ai Caraibi

La Costa Rica è bagnata da un lato dal mare dei Caraibi e dall’altra dall’Oceano Pacifico. Esplorare le spiagge significa passare dai litorali di sabbia finissima ai lidi di sabbia vulcanica, dalle palme da cocco alle mangrovie, dagli stabilimenti per l’happy hour alle splendide barriere coralline.

La Costa Rica offre oltre mille miglia di coste e le spiagge sono davvero una più spettacolare dell’altra.

Dieci giorni sono sufficienti per poter visitare entrambe le coste dato che la Costa Rica è un paese piccolo (le sue dimensioni sono all’incirca quelle dell’Olanda) e per passare dai Caraibi al Pacifico bastano sole poche ore di auto (nonostante la velocità media sia di 50km/h).

Le Sodas e la cucina del Costa Rica

Non c’è niente di meglio del cibo per entrare in contatto con la realtà locale. Le Sodas sono infatti piccole trattorie, solitamente a gestione familiare, che si trovano un po’ ovunque: dai centri più rinomati alle località balneari, fino ai posti più isolati e impensabili.

Il cibo è genuino, economico e squisito. Tra questi non può mancare il Casado! Riso, fagioli neri, platano, insalato, tortilla e, a scelta, pollo, manzo, maiale o pesce. Una vera delizia in tutte le versioni, anche in quelle vegetariane!

… Pura Vida!

Uno saluto, uno slogan nazionale, un augurio che i “ticos” ti rivolgeranno per renderti partecipe del loro entusiasmo. L’espressione non è difficile da tradurre in italiano e trasmette immediatamente quello che è il senso della vita: godersi la gioia del momento. Una versione centro americana del nostro “carpe diem”.

L’atmosfera rilassata, la privacy assoluta, la gentilezza e la gioia della condivisione: “pura vida” nasconde tutto questo e molto altro. Non ti resta che scoprirlo.

 

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un’offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!

     

    / Idee di Viaggio