In viaggio sui luoghi di Game of Thrones in Andalusia

Sono giorni particolari per gli appassionati della saga Game of Thrones: la settima stagione si è appena conclusa e…
Tranquilli, non vogliamo rovinare la sorpresa a chi deve ancora guardare la puntata, gli spoiler qui sono vietatissimi! Quel che si sa è che per poter assaporare i prossimi episodi occorrerà attendere un bel po’ di tempo. E nel frattempo? Nulla di meglio di un viaggio sui luoghi di Game of Thrones!

Gli scenari naturalistici utilizzati per girare le scene del Trono di Spade sono decisamente molti: oggi, in particolare, faremo un tour dell’Andalusia a tutto Game of Thrones!
In questa regione spagnola, infatti, le telecamere della serie più appassionante del momento hanno catturato scorci e meraviglie di questa terra generosa e tutta da scoprire.
In particolare, sono Siviglia e Osuna le mete principali prescelte: basterà un viaggio nell’Andalusia di Game of Thrones della durata di 5 giorni per poter vivere il sogno di un’immersione totale nella saga.

 

La Siviglia del Trono di Spade: cosa visitare?

Una volta arrivati a Siviglia, la tappa principale di questo speciale tour non potrà che essere l’Alcazar Reale: è questa, infatti, la residenza della casata Martell a Dorne.
Qui i giardini dell’Acqua del Regno ha preso forma reale: molte sono state le riprese realizzate all’esterno, piuttosto che nelle stanze (seppur utilizzate).
Già Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, l’Alcazar merita di per sè una visita.
Non lasciatevi sfuggire l’occasione di poterlo scoprire anche di notte, partecipando alle visite guidate persino teatralizzate.

 

I luoghi di Game of Throne a Osuna: dove andare?

A poco distanza da Siviglia (dopo soli 80 chilometri di percorrenza), ecco la seconda destinazione di punta di questo speciale itinerario: è Osuna, con in particolare l’Arena di Plaza de Toros, che – sul set – diventa l’Arena di Meereen.
All’interno, infatti, è stata girata una delle scene più epiche – e costose! – di tutta la saga: quella dei combattimenti culminati dall’improvvisa irruzione del drago Drogon che porta in salvo Daenerys, volando via.
Una volta in città, dopo una passeggiata tra strade e piazze in cui riconoscerete altri angoli scelti dagli sceneggiatori, potreste pensare di visitare il museo dedicato a Game of Thrones: non si può certo dire che gli abitanti non abbiano apprezzato la scelta della produzione di GoT!

 

Avendo più giorni a disposizione, si potrebbe inserire anche un’altra tappa a Cordoba: non avrete dubbi quando noterete il Ponte Romano.
Uno dei simboli più noti della città, nel Regno di Spade è infatti diventato il famoso “Ponte di Volantis”.

 

In attesa dunque della prossima stagione, perchè non approfittarne per regalarsi un viaggio tra appassionante fantasia e realtà?
Scopri l’Andalusia di Game of Thrones grazie alle proposte Evolution Travel, perfette anche per chi ama muoversi in autonomia: la soluzione consigliata è infatti quella del self drive, per spostarsi in auto con facilità e secondo i propri tempi.
Ad ogni modo, i Consulenti di viaggio online possono aiutare a realizzare itinerari in Andalusia personalizzati: lascia i dati nel form di contatto!

 

Redazione Evolution Travel

Patio dell'Alcazar Reale a Siviglia
shadow
Ponte Romano di Cordoba - ph Grand Parc, Bordeaux, France
shadow
Una scena di GoT nell'Arena di Osuna - ph via Pinterest
shadow

Vuoi essere contattato, senza impegno, da un Consulente Evolution Travel per ricevere un'offerta personalizzata? Compila ora il modulo qui sotto!



/ Idee di Viaggio / Tags: , , , ,

Condividi questo Articolo